rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
L'intervista a Today

Il periodo d'oro di Morgan: "Ballando con le Stelle per me è una droga"

Morgan è tra i concorrenti del programma di Rai 1 condotto da Milly Carlucci, il cantautore racconta a Today l'esperienza in pista, tra una lite e una tinta per capelli

Morgan sta vivendo un momento particolarmente florido, la partecipazione a Ballando con le Stelle, le ospitate in tv, l'uscita del suo nuovo podcast, Ikaros - Le ali di cera del rock dove racconta l'ascesa e il declino della vita dei grandi protagonisti della musica contemporanea, e la partecipazione alla serie tv "Vita da Carlo" di Carlo Verdone.

Ogni sabato sera lo vediamo ballare in coppia con la professionista Alessandra Tripoli, ma ai passi di danza si intrecciano gli scontri e le polemiche, soprattutto con Selvaggia Lucarelli.

Morgan e Ballando con le Stelle: "Le polemiche non mi interessano"

Cavalcando l'onda del successo, Morgan ha avuto l'onore di essere stato il primo musicista, insieme a Andy dei Bluvertigo, a portare la musica rock nelle Gallerie degli Uffizi, a Firenze. Era stato chiamato insieme all'amico in occasione della donazione dell'autoritratto dell'artista Marco Lodola al museo. A margine della presentazione, il cantautore e ballerino di Ballando con le Stelle ha parlato di questo suo momento d'oro a Today: "Io sono sempre stato abituato ad essere chiamato nei programmi. A 16 anni ho inciso il mio primo album con la PolyGram e da quel momento ho avuto sempre delle cose da fare, perché io non sto mai fermo. Ci sono poi dei periodi, come questo, dove capita che si susseguano delle uscite. Per me è piuttosto normale ed è piacevole, molto bello". È molto felice Morgan che ha abbandonato la capigliatura tricolore: "Queste sono le soddisfazioni della vita e anche i momenti dove ho contatto con l'esterno, perché quando crei stai in casa, in studio e sei sempre isolato e il mondo lo immagini; poi quando escono i prodotti sul mercato c'è la promozione e incontri le persone che hai raccontato".

Ballando con le Stelle gli ha donato nuova carica: "L'esperienza a Ballando con le Stelle la definisco vitale, formativa e rigenerante, l'impegno fisico quotidiano è diventato una droga, adesso che non sto ballando non vedo l'ora di tornare in sala prove e ballare". 

L'affrontare le polemiche non influisce sulla voglia di esibirsi del cantautore che spiega: "Siamo abituati ad avere chi parla di noi, che ci critica, loro sono lì per fare questo... però io non mi occupo di altro, mi interesso della scenografia, del balletto. Ho talmente tante cose a cui pensare che se dovessi mettermi a riflettere sulle critiche che mi fanno non andremmo più a casa".

Morgan e il suicidio del padre

Morgan è un personaggio controverso della musica e dello spettacolo italiano - come dimenticare le sue travagliate storie d'amore e il dramma della dipendenza dalle droghe - e da Mara Venier, a Domenica In, ha ripercorso la sua storia e la sua infanzia. A 15 anni il cantautore ha perso il papà, morto suicida: "Fu uno shock - ha spiegato - A me e mia sorella ci ha spezzato. Dopo abbiamo dovuto capire come andare avanti. Era un falegname. Era insoddisfatto della vita e non era capace di fare i soldi. Mi diceva che la ricchezza non c'entra con il denaro ed è un fatto interiore. Però a un certo punto i problemi economici ci sono stati, non è riuscito a reggere il fatto di doverlo dire alla sua famiglia". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il periodo d'oro di Morgan: "Ballando con le Stelle per me è una droga"

Today è in caricamento