rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Il monito

Piero Angela indignato: "Ho urlato per farmi controllare il green pass al ristorante"

Il racconto del giornalista e divulgatore scientifico: "Io pretendo il rispetto delle regole"

Controllore il green pass prima di entrare in un ristorante al chiuso per pranzo o cena è obbligatorio. O almeno dovrebbe esserlo. "I locali devono controllare il green pass. È sempre importante rispettare le regole, ma in questo momento ancora di più: non possiamo lasciarci travolgere dalla quarta ondata", dice Piero Angela, prima di raccontare cosa gli è capitato pochi giorni fa in un ristorante di Roma.

"Poco tempo fa sono andato a mangiare in un ristorante a Roma, in una giornata in cui il locale era particolarmente frequentato - racconta il giornalista e divulgatore scientifico 92enne al Messaggero -. Il cameriere, per far prima, non mi ha controllato il green pass. Ho provato a richiamarlo, ma niente. A quel punto credo di aver anche gridato. Ho preteso civilmente, e infine ottenuto, il controllo: non bisogna mai vergognarsi di chiedere il rispetto delle norme", ha detto Angela.

Per Piero Angela nessun alibi è valido: "I gestori devono tutelare la salute dei loro clienti. E se questo non avviene, sta a noi segnalarlo".

Le regole per i ristoranti

Il certificato verde Covid-19 - rilasciato a seguito di vaccinazione, guarigione o test al Covid negativo - oggi è richiesto solamente per mangiare al chiuso, sia in zona bianca che nella gialla, mentre all'aperto questo non è necessario. Poi le regole cambieranno: con il nuovo decreto del governo e l'adozione del super green pass, dal 6 dicembre 2021 al 15 gennaio 2022 le attività di ristorazione in zona bianca e gialla diventano accessibili solo a vaccinati e guariti in possesso del green pass che sarà valido 9 mesi e non più 12. I no vax non potranno mangiare al chiuso seduti al tavolo in bar e ristoranti, neppure in caso di tampone negativo. Chi ha scelto di non vaccinarsi potrà sedersi e consumare solo all'aperto. Un cambio di passo necessario: il governo vuole dare una spinta ulteriore alla campagna vaccinale per arginare la quarta ondata. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piero Angela indignato: "Ho urlato per farmi controllare il green pass al ristorante"

Today è in caricamento