rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Bari

Sesso per "curare" il papilloma virus, il ginecologo ora è indagato per violenza sessuale

Il medico barese era finito al centro della bufera dopo un servizio delle Iene, accusato di aver proposto alle sue pazienti rapporti sessuali con lui per guarirle dal papilloma virus

È indagato con l'ipotesi di reato di violenza sessuale Giovanni Miniello, il ginecologo barese accusato di aver abusato di alcune pazienti, proponendo loro rapporti sessuali come "cura" contro il papilloma virus. Il caso era stato sollevato da un servizio della trasmissione Le Iene. La Procura di Bari aveva aperto un fascicolo con le denunce di alcune ex pazienti del ginecologo. L'inchiesta penale è coordinata dal pool "fasce deboli" della Procura di bari.

Anche l'ordine dei medici aveva aperto un procedimento disciplinare nei confronti di Miniello. Il ginecologo, dopo il clamore suscitato dalla vicenda, ha chiesto la cancellazione dall'albo, continuando però a difendere il proprio operato: "Io che ho curato con successo e da oltre 40 anni centinaia di donne, che ho fatto nascere centinaia di loro figli, ho solo proposto una alternativa di trattamento che ha dato dei risultati e che comunque è sempre stata assistita da assoluta libertà di scelta".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sesso per "curare" il papilloma virus, il ginecologo ora è indagato per violenza sessuale

Today è in caricamento