rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Udine

Avvelenato da una polpetta il cane eroe del Soccorso alpino

Il pastore australiano lotta tra la vita e la morte dopo aver ingerito una polpetta con lumachicida

In gravi condizioni per una polpetta avvelenata il cane eroe del soccorso alpino del Friuli che in passato ha salvato molte vite umane. Jack, australian kelpie del Soccorso alpino e speleologico (Cnsas) del Friuli Venezia Giulia, è stato portato ieri d'urgenza dal padrone all'ospedale veterinario padovano dopo aver ingerito, senza che l'uomo potesse accorgersene, una polpetta avvelenata durante una passeggiata nella zona di Chialina di Ovaro, in provincia di Udine.

Secondo le analisi effettuate dalla clinica di San Marco di Veggiano, il pastore australiano, che ora lotta tra la vita e la morte, ha ingerito un boccone di carne macinata avvelenato con un lumachicida.

Moltissimi i messaggi su Facebook di solidarietà e di ringraziamento per la straordinaria capacità di Jack di seguire le tracce e raggiungere dispersi in montagna. Jack e il suo padrone, spiega il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, sono una delle più preziose Unità cinofile del Cnsas.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvelenato da una polpetta il cane eroe del Soccorso alpino

Today è in caricamento