rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Le dosi che non ci sono

Abbiamo dosi di vaccino per tutti? Nuove consegne dopo 5 settimane e negli hub scarseggia Pfizer

Entro il 31 dicembre dovrebbero essere somministrate sino a 22,62 milioni di terze dosi, pari a una media di oltre 610 mila somministrazioni al giorno. Oggi se ne somministrano meno di un terzo

Con il nuovo decreto covid che ha introdotto il super green pass il Governo cerca di spingere la campagna vaccinale portando quante più persone a vaccinarsi e - per chi ha già completato il ciclo vaccinale - sottoporsi al richiamo ulteriore con la terza dose dopo l'ultima inoculazione. Una corsa contro il tempo per fermare quanto prima la diffusione dei contagi connessi alla quarta ondata pandemica e che riporterà gli italiani negli hub vaccinali o dai medici di famiglia. 

Ma ci sono abbastanza dosi di vaccino per tutti? Una delle obiezioni più forti contro l'introduzione di un obbligo vaccinale generalizzato è la mancanza di dosi di vaccino. D'altronde il piano vaccinale con le consegne non è stato più aggiornato dallo scorso 3 marzo e con la gestione commissariale di Figliuolo la comunicazione è diventata più nebulosa. La struttura commissariale direttamente interpellata da Today non ha saputo definire una nuova tabella di consegne dei vaccini. 

Pertanto dopo oltre un mese senza consegne di nuovi vaccini, il Commissario per l'emergenza coronavirus si è limitato a rilanciare il comunicato del 19 novembre scorso in cui venivano comunicate le nuove forniture: 1,6 milioni di dosi di vaccino Moderna ad oggi già consegnate alle Regioni mentre entro l'anno sarebbero attese altre 4 milioni di dosi di Pfizer e 3 di Moderna da aggiungersi agli 8 milioni di dosi di vaccino a mRna che risultano a computo delle scorte come calcolato dalla Fondazione Gimbe.  

Ad oggi 1.494.486 persone sono in attesa della seconda dose. A costoro vanno ad aggiungersi 27,3 milioni di persone che possono ricevere entro la fine del 2021 la dose booster ovvero:

  • 15,19 milioni di over 60 che hanno completato il ciclo con qualsiasi vaccino entro il 3 agosto;
  • 822 mila di under 60 che hanno ricevuto il vaccino Johnson&Johnson entro il 3 agosto;
  • 11,28 milioni di persone con età compresa fra 40 e 59 anni che hanno completato il ciclo vaccinale con Pfizer, Moderna o AstraZeneca entro il 3 agosto.

Considerato che a oggi sono già state somministrate 3,91 milioni di dosi booster e 764 mila dosi aggiuntive, la stessa Fondazione Gimbe ha stimato che entro il 31 dicembre dovrebbero essere somministrate sino a 22,62 milioni di terze dosi, pari a una media di oltre 610 mila somministrazioni al giorno. Oggi se ne somministrano meno di un terzo: ieri 24 novembre le dosi somministrate sono state 271.810.

Un maxi lavoro che sta mettendo sotto stress le strutture dove avvengono le somministrazioni da cui arrivano i primi report di code e indisponibilità di vaccini: non sempre infatti risultano disponibili dosi di Pfizer, il vaccino più utilizzato.

"Su questo fronte preoccupano particolarmente i dati di efficaci dei vaccini che evidenziano un crollo della protezione dal contagio (e una riduzione dello scudo dai casi gravi)" commenta Cartabellotta che evidenzia come  2,1 milioni di over 80, 4,4 milioni di 70-79enni, 5,1 milioni di 60-69enni e i 6,2 milioni di 50-59enni risultano senza dose boster a fronte delle imminenti festività natalizie e al certo aumento dei contatti sociali.

Chi si deve vaccinare (i dati della Fondazione Gimbe)

Secondo gli ultimi dati il tasso nazionale di copertura vaccinale per le dosi aggiuntive è del 85,3% con nette differenze regionali: dal 6,7% della Valle D’Aosta al 100% di Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Liguria, Molise, Prov. Aut. Bolzano, Piemonte, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria. La copertura nazionale con dose booster è del 29,1%, anche qui con notevoli differenze tra Regioni: dal 14,9% della Sicilia al 46,8% del Molise.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbiamo dosi di vaccino per tutti? Nuove consegne dopo 5 settimane e negli hub scarseggia Pfizer

Today è in caricamento